Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘gheddafi mussolini libia berlusconi’

Bè sinceramente sceso dall’aereo Gheddafi attorniato dalle sue “amazzoni” poteva benissimo essere scambiato per Micheal Jackson con la sua alta uniforme e gli occhiali da rock star,ma il punto importante è un altro,la prima visita ufficiale del leader della rivoluzione verde in Italia dopo decenni di tensioni e riavvicinamenti.

Io sinceramente sono scettico sui 5 miliardi di dollari regalati ai libici per le riparazioni dei danni di guerra causati dal fascismo,bisogna precisare infatti che la colonizzazione italiana della Libia si deve soprattutto a Giovanni Giolitti(1911),allora primo ministro italiano che, nonostante avesse poca simpatia per le imprese coloniali fu spinto a conquistare la Libia dalle pressioni dei fabbricanti d’armi, dai gruppi finanziari che avevano investito in Libia e dai nazionalisti.Oggi possiamo dire che conquistiamo la Libia con il sacro denaro e non con le armi per poter avere le nostre aziende in prima linea nel settore energetico,petrolio e gas e per tenere a bada l’immigrazione clandestina,cavallo di battaglia della Lega Nord.

Questo ragionamento di ripagare i danni coloniali è molto ambiguo,anche la Somalia e l’Etiopia potrebbero richiedere i danni ma essendo prive di materie prime e “geostrategicamente” irrilevanti questo non accadrà.

Pensate che il Regno Unito e la Francia chiederanno scusa  alle loro innumerevoli ex-colonie sparse per il mondo?

Io credo proprio di no,il passo del governo è importante e storico ma i risultati si potranno vedere a lungo termine,si sa che Gheddafi è un uomo particolare e molto malmeabile.Una cosa che si poteva certamente risparmiare era la sua 20090610_gheddafi1ridicola foto che attaccata come una figurina sul petto,raffigurava un ribelle libico giustiziato dai fascisti per ordine di Benito Mussolini che a quell’epoca cercava di soffocare gli insorti con la mano pesante inviando il maresciallo d’Italia Rodolfo Graziani.55

Non dimentichiamoci però che non solo gli italiani usarono le maniere forti,i francesi ne hanno combinate di tutti i colori in Algeria e non hanno mai chiesto scusa per non parlare del Regno Unito in India,come al solito noi Italiani visti come razzisti e xenofobi negli ultimi mesi siamo sempre i primi a calare le braghe.

Staremo a vedere come si evolverà l’accordo,Gheddafi dovrà dare immediatamente la precedenza alle aziende italiane e bloccare il flusso di clandestini,se tutto ciò si avvererà l’operazione avrà un senso o il filo sottile che unisce Roma e Tripoli si spezzerà di nuovo.

Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: