Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2009

f6a3750dd97739493368dea1fe936e0a_medium

Leggo con felicità delle nuove operazioni anti-mafia del governo Berlusconi,solo oggi sono stati confiscati 200 milioni di euro ad una cosca mafiosa di Messina,la strategia studiata dal nostro governo e da Maroni è la più efficace,togliere beni alla malavita è l’unica soluzione per tagliare le gambe alla criminalità organizzata,soldi—>ossigeno.

Incuriosito dalla notizia cerco di informarmi meglio e finisco su “La Repubblica” e misteriosamente la notizia non è stata nemmeno pubblicata.Quello che mi fa veramente pensare è che ormai certi allarmismi sulla libertà di stampa voluti dal quotidiano di De Benedetti siano patetici,come è possibile omettere tale notizia?

Più passano i giorni e più mi convinco della loro finta cultura fatta di champagne e caviale che li porta a discriminare gli Italiani perchè non assoldati al loro cospetto,questa intellighenzia di sinistra ormai marcia e finita non riesce a capacitarsi del fatto che il centro-destra sia ancora al governo e le sta provando tutte pur di gettare merda sull’Italia→( vedi la bocciatura del Parlamento Europeo sul problema della libertà di stampa)

Annunci

Read Full Post »

fotoalcide

Il Governo Berlusconi è chiaramente sotto attacco da molti apparati “oscuri” della sinistra sia in Italia che in Europa.E’ inutile ribadire che la figura del nostro Presidente del Consiglio sia controversa soprattutto per i suoi problemi con la giustizia ma penso ci si debba in questo grave momento di depressione economica concentrare sull’operato del governo italiano che non mi sembra assolutamente negativo.

La possibilità di vedere un Italia più forte dopo la crisi incute paura in certi salotti della sinistra al caviale e molte diplomazie europee abituate a vedere un’Italia in ginocchio e sotto l’influenza di Francia e Germania sfruttano ogni possibile cavillo per contrastare gli interessi italiani,vedi questione Iran sul nucleare,il gasdotto South Stream e il vertice sull’Afghanistan al quale non siamo stati invitati.Non sono sicuro di poter dire se abbiano fatto pressione sui loro giornali nazionali,ma sinceramente questi attacchi continui e gratuiti ad un governo eletto democraticamente da quasi 20 milioni di cittadini sono assurdi.L’Europa non era più abituata a vedere un governo decisionista e questo sta dando molto fastidio.Per non parlare delle manifestazioni sulla libertà di stampa create ad arte dalla sinistra salottiera ormai conscia del fatto di essere fuori dai giochi e totalmente inesistente.

Oggi è il giorno delle Riforme,riforme che possono veramente cambiare questo paese,Berlusconi lo sa,non farle darebbe credito alla sinistra e alle sue accuse,se veramente pensa di essere uno statista deve pensare alle prossime generazioni e non alla prossime elezioni come insegnò il grande Alcide de Gasperi.

E’ ora il momento di agire e sfruttare l’ampia maggioranza in parlamento,riformare la Carta Costituzionale oramai vetusta e non adatta ai tempi odierni è la priorità principale,il governo deve assolutamente avere più poteri ed esercitali in minor tempo,eliminare una camera e scardinare questo ridicolo bicameralismo pensato dai costituenti dopo il ventennio fascista.

Bisogna cambiare l’architettura dello Stato, ora o mai più.

Read Full Post »

costituzione

Ci avviciniamo a mesi molto importanti per il futuro del nostro paese,stiamo superando con difficoltà la più grande crisi economica mondiale dal 1929 e come al solito l’instabilità della politica italiana nel governare l’Italia continua imperterrita dal 1945 forse anche a causa dei padri costituenti scottati dal ventennio Mussoliniano che hanno plasmato un struttura di governo molto debole, incentrata nel potere e nella lentezza decisionale delle due camere;è incredibile che a distanza di 60 anni non sia ancora stata riformata la carta costituzionale per quanto riguarda l’architettura dello Stato non adatta ai tempi odierni dove le decisioni devono essere prese in tempi rapidi e non in decenni.

Oltre ai problemi che ho elencato dobbiamo confrontarci con il problema di un Presidente del Consiglio imputato in moltissimi processi,che a loro volta indeboliscono l’azione di governo che si sente (giustamente o non) sotto un disegno eversivo capace sovvertire la decisione del popolo Italiano.

La manifestazione sulla libertà di stampa l’ho trovata assurda,in Italia esistono programmi come quelli di Santoro totalmente a senso unico(come del resto Emilio Fede)e continuano ad andare in onda,esistono miriade di giornali di sinistra e sinceramente non ricordo che ultimamente siano stati assaltati da camicie nere;pensate che in Francia, Germania e UK esistano programmi costruiti ad hoc contro il governo?No,esistono programmi capaci di vedere la realtà in modo equilibrato e non a senso unico.

Il problema è il conflitto di interessi di Berlusconi padrone delle reti Mediaset e di un gruppo editoriale come Mondandori;ma vi siete mai chiesti perchè il governo di centro-sinistra non abbia mai provato a fare una legge in tal senso?

Perchè solo ora si mettono a piagnucolare ed a rievocare addirittura il fascismo?

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: